Enuresi

Questa pagina contiene immagini di argomento medico che potrebbero urtare la vostra sensibilità.
MOSTRA | NASCONDI

Enurèsi, dal greco, significa propriamente “urinare dentro”, sottinteso “nel letto”. Nonostante questo, viene sempre citato come “enuresi notturna”, sebbene il termine non venga utilizzato per altri tipi di incontinenza.

L’enuresi è il volontario o involontario rilascio ripetuto di urina nei vestiti o a letto in una fase di sviluppo in cui il controllo degli sfinteri dovrebbe essere acquisito.

La maggior parte dei bambini raggiunge il controllo degli sfinteri di giorno e di notte all’età di 5 anni. Può essere primitiva (non c’è raggiungimento del controllo degli sfinteri) o secondaria (regressiva), ma circa il 90% dei bambini ha un problema di tipo primario. L’enuresi secondaria viene diagnostica tra i 5 e gli 8 anni.

Viene diagnosticata un’enuresi quando si ha il rilascio di urina due volte alla settimana fino a tre mesi di seguito.

Tratto da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

TESTO ORIGINALE IN CORSO DI ELABORAZIONE

© Dottoressa Arianna Lesma, Urologo Pediatrico — Contatti